News

La nuova generazione di Audi A3 avrà la miglior dinamica di guida di sempre.

25/02/20 - Prime foto e informazioni ufficiali, aspettando la presentazione a Ginevra.

A200579 Medium

In attesa della presentazione al Salone di Ginevra, Audi ha scelto una suggestiva isola delle Azzorre per dare un assaggio del design e della guidabilità della nuova Audi A3 Sportback.

Il design della nuova Audi A3 Sportback senza (quasi) più segreti

Giunta alla IV generazione, la compatta di Ingolstadt si presenta con linee tese e volumi ben definiti: nonostante la livrea dell’esemplare in prova non riveli ancora tutti i dettagli della carrozzeria, l’identità della nuova A3 è molto forte grazie alla calandra Singleframe e alle tre sottili prese d’aria poste sotto alla linea del cofano, queste ultime ereditate dal DNA dell’Audi quattro che correva nei rally durante gli anni Ottanta. I fari anteriori rappresentano l’evoluzione di quelli della A3 attuale mentre quelli posteriori, dalla forma più affusolata e con un nuovo disegno luminoso, conferiscono dinamismo e sportività all’insieme.

L’isola scelta per il test drive è quella di São Miguel, dove si tiene anche il Rally delle Azzorre: location ideale per saggiare le doti dinamiche della prossima generazione di A3, che, nell’esemplare in prova, sono esaltate anche dell’ultima release della trazione quattro in abbinamento al controllo di stabilità personalizzabile, alle sospensioni adattive e allo sterzo progressivo.

Trazione quattro: sicurezza senza rinunciare al piacere di guida

La trazione quattro di questa compatta premium si basa sull’interazione continua tra meccanica ed elettronica: una frizione elettro-idraulica gestita da un software regola la ripartizione della coppia tra l’assale anteriore e quello posteriore per aumentare la sicurezza nei fondi a bassa aderenza e per annullare il sottosterzo in uscita di curva. Il software elabora continuamente i dati forniti dai sistemi di bordo per identificare il tipo di strada e lo stile di guida del driver, calcola la distribuzione di coppia ottimale tra avantreno e retrotreno e comanda la frizione elettro-idraulica di conseguenza per trasmetterla alle ruote anteriori e posteriori.

In condizioni di guida normali, la trazione è prevalentemente anteriore ma, appena c’è una lieve perdita di aderenza, il sistema ristabilisce l’equilibrio inviando più coppia alle ruote posteriori. Inoltre, se il sistema rileva uno stile di guida sportivo, invia parte della coppia alle ruote posteriori in uscita dalle curve per rendere l’auto ancora più divertente e precisa.

ESC personalizzabile per divertirsi in completa sicurezza

Anche il controllo elettronico di stabilità ESC (Electronic Stabilization Control) si può personalizzare in funzione dello stile di guida grazie a tre livelli di intervento: nella modalità ESC ON si riduce il più possibile il pattinamento delle gomme, mentre nella modalità Sport esso consente lievi perdite di aderenza entro i margini di sicurezza, intervenendo prontamente nelle situazioni d’emergenza. In ogni caso, per godere al massimo dell’handling della nuova A3, l’ESC si può escludere completamente.

Sospensioni adattive e sterzo progressivo per completare l’esperienza di guida.

Questo esemplare di A3 dispone delle sospensioni adattive che rendono l’assetto più o meno rigido a seconda che si voglia privilegiare la guida sportiva con rollio contenuto oppure il comfort durante un lungo viaggio. Lo sterzo progressivo, invece, ha un’assistenza e una demoltiplicazione variabile in modo da renderlo leggero e manovrabile alle basse velocità e preciso e sincero man mano che si aumenta l’andatura. Questo consente da un lato di aumentare l’agilità e la facilità di effettuare le manovre nella guida cittadina, e dall’altro di effettuare curve precise senza necessità di correzioni nelle strade extraurbane o in autostrada.

Una questione di carattere: Audi drive select

A prescindere dall’allestimento e dalla motorizzazione, l’Audi drive select permette di modificare il temperamento dell’auto influendo sulla risposta dell’acceleratore e sull’assistenza del servosterzo attraverso 5 modalità (comfort, auto, dynamic, efficiency e individual). Se l’auto ne è dotata, la personalizzazione si estende anche alla trazione quattro, al cambio S tronic, alle sospensioni regolabili e ad altri dispositivi come il climatizzatore automatico, i fari LED matrix e il cruise control adattivo.

Il prossimo aggiornamento sarà con il Salone di Ginevra, dove verranno svelati ufficialmente anche gli interni di questa nuova Audi A3.

Credits

Torna alle news

Richiedi informazioni

1 I tuoi dati


2 Trattamento dati personali