News

Ecobonus 2021

05/01/21 - Sono arrivati gli ecobonus 2021!

Copia Di Ecobonus

Ecco i punti salienti, e, differenze e novità rispetto allo scorso anno!

Con la Legge n. 178 del 30/12/2020 (“Legge di Bilancio 2021”), pubblicata in data 30.12.2020 in Gazzetta Ufficiale, il Governo ha istituito un nuovo programma di Ecobonus in vigore dal 1 gennaio 2021, originariamente introdotto con la Legge di Bilancio 2019 (Legge n. 145/2018), e ha riparametrato i valori di riferimento dell’Ecotassa come conseguenza del passaggio al ciclo omologativo WLTP.

Cosa cambia, per le vetture e per i veicoli commerciali? Scopriamolo insieme!

Valori Emissione CO2

A partire dal 01.01.2021 tutti i valori di riferimento di CO2, sia per il calcolo dell’Ecobonus che dell’Ecotassa, sono da considerarsi riferiti al ciclo omologativo WLTP (punto V.7 della carta di circolazione) che, rispetto al precedente ciclo omologativo NEDC, riporta valori più rappresentativi dell’utilizzo reale e dunque leggermente superiori.

Ecobonus 2021 vetture

E’ destinato alle sole vetture con un prezzo di listino (IVA esclusa) inferiore a 40.000€ (50.000€ per vetture con emissioni CO2 fino a 60 g/km). Il limite massimo di emissione CO2 per accedere al sistema Ecobonus è stato fissato a 135 g/km WLTP (anziché 110 g/km NEDC) e l’entità del contributo statale è parametrata al valore delle emissioni stabilito secondo 3 fasce (rispetto alle 4 del 2020).

  1. 0-20 g/km – principalmente vetture 100% Elettriche

In maniera simile al 2020, è previsto un incentivo di 2.000 € in caso di rottamazione di un veicolo secondo i requisiti di cui alla normativa vigente (a fronte di uno sconto praticato dal venditore di ulteriori 2.000 €), aggiuntivo rispetto a quanto già stanziato dalla Legge n. 145/2018, che porta il valore massimo degli ecoincentivi (sconto del venditore escluso) a 8.000 €.

In assenza di rottamazione, l’incentivo aggiuntivo è pari a 1.000 € (a fronte di uno sconto del venditore di 1.000 €).

  1. 21-60 g/km – principalmente vetture PHEV.

Come nel 2020, per tale fascia è previsto un incentivo di 2.000€ in caso di rottamazione di un veicolo secondo i requisiti di cui alla normativa vigente (a fronte di uno sconto praticato dal venditore di ulteriori 2.000 €), aggiuntivo rispetto a quanto già stanziato dalla Legge n. 145/2018, che porta il valore massimo degli ecoincentivi (sconto del venditore escluso) a 4.500€.

In assenza di rottamazione, l’incentivo aggiuntivo è pari a 1.000 € (a fronte di uno sconto del venditore di 1.000 €).

  1. 61-135 g/km – principalmente motorizzazioni endotermiche, ibride, mHEV e metano.

Per tale fascia è previsto un incentivo di 1.500 € in caso di rottamazione di un veicolo secondo i requisiti di cui alla normativa vigente (a fronte di uno sconto praticato dal venditore di ulteriori 2.000 €) e, differentemente dal 2020, non è previsto alcun incentivo in assenza di rottamazione.

I fondi stanziati dal Governo ammontano a 120 milioni di € totali per le prime due fasce (0-60 g/km) e 250 milioni di € per la fascia 61-135 g/km.

Ecotassa 2021 vetture

Rispetto al 2020, il valore della soglia di emissione CO2, oltre la quale è necessario pagare l’Ecotassa, è stato fissato a 190 g/km WLTP (anziché 160g/km NEDC), adeguato al nuovo ciclo omologativo. L’importo della tassa è variabile a seconda della fascia di emissione della vettura:

  • 191-210 g/km – 1.100 €
  • 211-240 g/km – 1.600 €
  • 241-290 g/km – 2.000 €
  • > 290 g/km – 2.500 €

E per i veicoli commerciali?

La legge di bilancio 2021 mette a disposizione la possibilità di fruire un ecobonus anche per l'acquisto di veicoli commerciali di categoria N11 nuovi di fabbrica o autoveicoli speciali di categoria M12.

Questo ecobonus, a differenza di quanto avviene per le autovetture con omologazione M1, per cui viene utilizzata una parametrizzazione basata sui valori di emissioni di CO2 nel ciclo di omologazione WLTP, è definito in funzione dell’alimentazione (tradizionale, elettrico O ibrido/alternativa) e della massa complessiva ammessa del veicolo stesso. Il meccanismo dell’ecotassa rimane inviariato, con il solo aggiornamento delle fasce di emissioni al ciclo omologativo WLTP.

Di seguito un approfondimento sulle novità:

  • a partire dal 01/01/2021 tutti i valori di riferimento di CO2, sia per il calcolo dell’Ecobonus che dell’Ecotassa, sono riferiti al ciclo omologativo WLTP e non più NEDC
  • la soglia minima di emissione CO2 oltre la quale è necessario pagare l’Ecotassa per i veicoli M1, è stata riparametrata a 190 g/km WLTP anziché i precedenti 160 g/km NEDC
  • il limite massimo di emissione CO2 per accedere all’Ecobonus per i veicoli M1 è stato riparametrato a 135 g/km WLTP anziché i precedenti 110/ g/km NEDC
  • si introduce un nuovo Ecoincentivo per veicoli N1 (e M1 speciali) con importi variabili in base al tipo di alimentazione

Scopri di seguito i vantaggi sui modelli Volkswagen disponibili:

  • T-Cross: €4.471 di vantaggi
  • Polo: €4.721 di vantaggi
  • up!: €4647 di vantaggi
  • Golf: €5.500 di vantaggi

Vuoi approfondire gli ecoincentivi?

Contattaci compilando il form in questa pagina, un nostro consulente ti fornirà tutte le informazioni commerciali di cui hai bisogno!

1 progettati e costruiti per il trasporto di cose, aventi massa massima non superiore a 3,5 t. Si tratta degli autocarri leggeri e, più in generale, degli autoveicoli per il trasporto di cose con almeno quattro ruote e con un numero totale di posti a sedere non superiore a nove

2 Veicoli progettati e costruiti per il trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente. Categoria M2: Veicoli progettati e costruiti per il trasporto di persone, aventi più di otto posti a sedere oltre al sedile del conducente e massa massima non superiore a 5 t.

Leggi anche: Audi Electric Kick Scooter

Torna alle news

Richiedi informazioni

1 I tuoi dati


2 Trattamento dati personali